Introduzione

ESPERANZA: Il sogno della creazione di un’ Area Marina Protetta, un Santuario per Cetacei nel mare di Fuerteventura nelle isole Canarie… El Paraíso de los Cetáceos.

Tutto ebbe inizio poco tempo fa, esattamente il 20 settembre 2014, quando il gruppo di ricerca ICENAi, guidato dallo zoologo esperto nell’osservazione e abitudini dei cetacei, Alvaro de Astica Hernandez, avvistarono tra i tanti cetacei che giornalmente si fanno notare in quelle acque – anche una balena azul (azzurra), il mito per eccellenza di chi ama il mare!
“E’ il sogno di molti, vederne anche una soltanto, una volta nella vita… ma il vero premio”
, afferma Christina Bari, potavoce del progetto ESPERANZA “… penso che il privilegio di chi ha potuto osservare questa meravigliosa creatura così da vicino, non stia tanto nell’osservazione stessa, ma piuttosto nell’aver colto il suo reale messaggio per poterlo portare “fuori dal mare”… affinché molti come noi che amano il mare, possano conoscere la sua storia e prender parte attiva al questo grande sogno- progetto! Bisogna credere nei sogni se si vuole realizzarli , lasciare il porto sicuro … issare le vele e andare lontano, quando serve … tutto il resto poi arriva da se… lo diceva anche Mark Twain…”

ESPERANZA è una rara balena azzurra che ha iniziato un lungo viaggio partendo dalle isole Canarie per fare conoscere la vita e i problemi dei cetacei, fino a giungere vrtualmente – ad ottobre 2014 – a Trieste in Barcolana, per tornare nel  suo futuro parco marino di Fuerteventura, lasciando dietro di se un filo invisibile che continuerà a mantenerla in contatto con 360.000 followers su Facebook e qualche milione di lettori, grazie alla pagina MOLLOTUTTO e al sito: www.mollotutto.info il primo magazine on line in iItalia che racconta le storie di italiani che hanno cambiato vita e che sognano di farlo, diretto da Massimo Dallaglio, un amante del mare come noi e nostro sostenitore.